Un “bullo” in casa Enel Basket

basket

BRINDISI- Prima conferenza stampa della nuova stagione agonistica per l’Enel Basket che presenta alla stampa Massimo Bulleri, ovvero il play tutto esperienza e qualità a cui la coppia Bucchi-Giuliani ha deciso di affidarsi.
Nella bacheca del neo giocatore dell’Enel Basket che vanta anche presenze in nazionale, ad eccezione di una brevissima apparizione a Scafati, lo scorso anno, senza mai aver giocato con il sodalizio campano, ha sempre giocato al Nord: Treviso, Bologna, Mestre, Forlì, Milano e, infine Venezia, le squadre per le quali il play ha giocato e vinto. Lo scorso anno ha disputato i playoff con la Reyer. Dunque un altro colpo importante per il sodalizio diel presidente Marino che segue all’ingaggio di Delroy James, la nuova ala forte della squadra. James, è nato nella Guyana statura 203 cm, peso 100 kg nei giorni scorsi ha avuto il passaporto guianese. Lo aveva americano, ma a Brindisi interessava tesserarlo quale «Cotonou» , dunque solo qualche problema burocratico ha ritardato il suo arrivo.

Il Bullo così è chiamato Bullari, ha confermato che l’Enel Brindisi lo ha cercato con una certa insistenza e soprattutto con convinzione. Si tratta di una società importante, che negli ultimi anni ha fatto grandi cose, che nella scorsa stagione per più di metà campionato ha dato del filo da torcere a tutti. Infine Bulleri ha rimarcato la stima dal punto professionale che umano per l’allenatore Piero Bucchi.