“Stop al sansificio”, se ne discute in una Commissione Consiliare

alfonso rampino

TREPUZZI- A Trepuzzi si infiamma il dibattito sul nuovo sansificio che dovrebbe sorgere, in zona Bonavoglia- Sgobitello, nelle vicinanze del centro abitato Vòtano- Specchia. L’opposizione accusa la maggioranza di aver cambiato idea solo di recente, ma intanto continua la battaglia bipartisan per stoppare la nascita dell’impianto. Per giovedì 8 agosto è stata convocata la seconda commissione consiliare, alle 19:30, nell’aula consiliare di Trepuzzi. Sono stati invitati per l’occasione tutti i consiglieri comunali e le associazioni: un invito per discutere insieme delle sorti del progetto del nuovo sansificio. Intanto, il legale del Comune di Trepuzzi, l’avv. Angelo Vantaggiato sta studiando tutte le strategie per ritirare le delibere del 2008 e revocare la convenzione del 2013, senza incorrere in richieste risarcitorie da parte della proprietà.

Alfonso Rampino spiega che la provincia si muoverà in maniera bipartisan per ascoltare le istanze della comunità e bloccare la nascita dell’impianto in quella zona. “Come nel 2008, quando ottenemmo la chiusura del sansificio in pieno centro, anche oggi le linee guida dell’azione amministrativa sono quelle della tutela ambientale e della salute dei cittadini”.