Discariche Ilva, Vendola querela Taranto Sera e L’Espresso

Nichi Vendola

BARI- Il presidente della Regione Nichi Vendola ha dato mandato ai suoi legali di intraprendere azioni legali contro Taranto Sera e l’Espresso. Il motivo sono gli articoli pubblicati dalle due testate e riguardanti le autorizzazioni alle discariche interne all’Ilva di Taranto. La tesi espressa negli articoli, è che la Regione abbia ostacolato le autorizzazioni per favorire le discariche esterne alla fabbrica. Ma Vendola ha spiegato che il rilascio dell’autorizzazione necessaria per le discariche di ILVA spetta al Ministero dell’Ambiente.

Alla Regione, spetta il rilascio della VIA, intervenuta nel 2010. Manca oggi ancora l’Aia. Concedendo l’autorizzazione, dunque, si sarebbe incappati in un’infrazione comunitaria. “La lobby dell’acciaio ben rappresentata in Parlamento – ha detto Vendola – ha replicato con la seguente diffamazione. Per questo gli articoli – ha concluso il governatore – contenendo affermazioni false e offensive saranno oggetto di azione penale e di risarcimento civile nei tribunali”.