Tragedia sulla Ostuni-Ceglie Messapica, 19enne travolta da un’auto

Ospedale 'Perrino'

OSTUNI- La ricostruzione fatta dalle forze dell’ordine è ancora imprecisa anche se ci sono pochi dubbi sul fatto che la ragazza di 19 anni morta all’alba sul ciglio della strada provinciale che collega Ostuni a Ceglie messapica sia stata investita da un’auto in corsa poi fuggita .Una dinamica purtroppo consueta: un incidente, l’uscita di strada, qualcuno che riesce a liberarsi dalle lamiere e si affaccia sulla carreggiata per chiedere aiuto e poi la tragedia.

Nella notte , intorno alle 3, dovrebbe essere accaduto questo. A perdere la vita Margherita Bellanova, una ragazza di 19 anni di S. Marzano di S. Giuseppe. I soccorsi, arrivati pochi minuti dopo la segnalazione dell’incidente , l’hanno trovata riversa sul ciglio della strada . Era in fin di vita, non sono riusciti a salvarla.

Poco più in la, nelle campagne vicine, la mercedes sulla quale si trovava poco prima in compagnia di altri amici , finita violentemente margherita-bellanovacontro un muretto a secco.

È stata lei la più sfortunata. Probabilmente è riuscita a liberarsi dalle lamiere, ma è stata travolta da una vettura che procedeva nella stessa direzione. Disperata la corsa nel pronto soccorso del perrino di brindisi, ma inutile. Margherita è morta per uno
uno shock emorragico e per le gravissime ferite riportate nell’impatto.
I suoi amici sono stati piu fortunati, le ferite riportate nello schianto contro il muro non sono state gravi. e gravi. Ferito anche il soccorritore della ragazza, un uomo che si è fermato a prestare soccorso e che sarebbe stato travolto anche lui.

Ancora un sabato notte, il primo d’agosto, macchiato dal sangue, e ancora una giovane vita spezzata sull’asfalto.