Pesca più di 150 ricci e si becca una multa di 4mila euro

pesca-frodo

OTRANTO- Un pescatore di ricci è stato trovato nelle acque di Sant’Andrea e sanzionato ieri dalla guardia costiera idruntina. Al leccese è stata contestata la pesca sportiva con bombole ed erogatore e tutta la sua attrezzatura è stata immediatamente sequestrata.

Aveva raccolto piu’ di 150 ricci,  un quantitativo  di tre volte superiore rispetto al limite minimo consentito. L’uomo dovrà pagare una multa di 4mila euro e tutti gli esemplari ancora vivi sono stati rigettati in mare.