Omicidio Bianco, Gabrieli punta il dito contro Zacheo

ritrovamento corpo carbonizzato di Massimo Bianco

LECCE- Avrebbe scaricato le responsabilità su Antonio Zacheo, nel corso dell’interrogatorio che si è tenuto due settimane fa, su richiesta della difesa, Antonio Gabrieli. Entrambi sono indagati per concorso nell’omicidio di Massimo Bianco, trovato morto il 29 giugno scorso, nelle campagne tra Carpignano e Melenduglio. L’interrogatorio si è svolto davanti al procuratore aggiunto Antonio De Donno, in presenza dell’avvocato Alessandro Stomeo.

Gabrieli non avrebbe però saputo spiegare il movente dell’omicidio, che ora gli investigatori stanno cercando a trecentosessanta gradi, a partire dall’azienda, di cui la vittima e Zacheo erano soci, Gabrieli dipendente. Attesi anche i risultati degli accertamenti sulle tracce ematiche rinvenute dai Ris nella Nissan Micra di Zacheo.