Non si ferma all’alt con l’auto rubata, in manette 31enne

arresto

BRINDISI- Non si ferma all’ALT imposto dai carabinieri. Finisce in manette Davide Picciolo, 31enne di Brindisi, con l’accusa di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo, nel pomeriggio di ieri, era alla guida di un’autovettura rubata lo scorso 28 luglio a Brindisi: i carabinieri sono riusciti a bloccarlo dopo un inseguimento  lungo la SS 379 e successivamente per le vie cittadine, in seguito a una breve fuga a piedi.

L’auto è stata restituita al proprietario. Picciolo  si trova ora nella casa circondariale di Brindisi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.