Maxi evasione e lavoro in nero, nei guai un imprenditore ostunese

Guardia-di-Finanza

OSTUNI- Ricavi non dichiarati, IVA evasa e lavoro in nero. Finisce nei guai un imprenditore di Ostuni attivo nel settore della vendita di autoveicoli e della costruzione di edifici residenziali. La Guardia di Finanza della città Bianca, nell’ambito di un’ ispezione, avrebbe accertato che dal 2006 l’imprenditore avrebbe sottratto al Fisco circa 1 milione e 400mila euro. In particolare, i ricavi non dichiarati ammonterebbero a 1 milione e 300mila euro e altri 100mila rappresenterebbero l’IVA evasa. Le Fiamme Gialle, inoltre, avrebbero riscontrato l’impiego di quattro lavoratori in nero.