Casertani contro neretini, rissa evitata per un soffio

Commissariato Nardò

NARDO’- Una parola di troppo alla sua ragazza , una serie di parole grosse,  ed una rissa evitata per un soffio.  È accaduto la notte scorsa a Nardò, dove a fronteggiarsi sono stati un gruppo di giovani turisti casertani e un gruppo di giovanissimi neretini.

La ragazza di uno di questi, un 15enne, sarebbe stata importunata dai turisti. Ne è nata una colluttazione in seguito alla quale il 15enne avrebbe giurato vendetta chiedendo aiuto ai suoi amici . Una vera e propria spedizione punitiva quella che sarebbe stata organizzata dai salentini, e bloccata sul nascere dagli agenti del commissariato di Nardò che hanno identificato tutti i  ragazzi successivamente portati in commissariato. La loro posizione è ora al vaglio degli inquirenti.