Colpi di Genio, in scena a Campi Salentina il Teatro Stabile del Salento

teatro

CAMPI SALENTINA- E questa sera  a Campi Salentina, in piazza Libertà  primo appuntamento  per il ciclo di spettacoli organizzati dalla Provincia di Lecce, Assessorato alle Pari  Opportunità , per il progetto “Colpi di Genio” a favore della sensibilizzazione ed educazione al tema della violenza a donne e minori: in scena il Teatro Stabile del Salento, laboratorio del Centro studi Protopapa diretto da Franco Ciardo con l’opera teatrale “L’ancura” di R. Protopapa per la regia di Gianfranco Protopapa.

E’ il Protopapa che non ti aspetti perché conosciuto come  pregevole autore del teatro popolare  leccese. Invece con l’Ancura affronta un tema molto scottante e di estrema attualità quale la violenza sulle donne.

L’opera scritta e ambientata intorno agli anni ’60 probabilmente è stata ispirata da qualche episodio di cronaca dell’epoca.

MARIA (Greta  Antico) il personaggio chiave de “L’Ancura” esprime in se una carica di odio  quasi inconcepibile, ma che è poi l’odio delle anime semplici , l’odio commisurato  al senso della giustizia. Nelle pieghe della tragedia si indovinano i rancori serpeggianti , mai repressi di un contesto sociale un po’ paesano,un po’ civile,un po’ borghese.

Il gioco dei sentimenti è piuttosto retrospettivo ; Raffaele Protopapa tenta di mantenere in vita il suo mondo, quello della sua generazione  e lo fa da maestro.

Lo indica alle generazioni future ,se può essere utile riproporlo, nei suoi limiti,nelle sue contraddizioni.