Regione, 60 milioni di euro per le zone franche

loredana capone

BARI-La Regione Puglia destinerà 60 milioni di euro alle Zone franche urbane. Lo rende noto l’assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone che ha inviato una nota al dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione del ministero dello Sviluppo economico (Mise): “La dotazione finanziaria destinata dalla Regione Puglia alle Zone franche urbane – è scritto nella nota –  ammonterà a complessivi 60 milioni di euro a valere sugli Apq (Accordi di programma quadro) ‘Sviluppo locale’ e ‘Aree urbane – città’ del Fondo di Sviluppo e Coesione 2007-2013”.

La nota segue all’intenzione del ministero di estendere anche alla Puglia il decreto sulle Zone Franche urbane.

“Stiamo cercando, d’intesa con il Mise – sottolinea Loredana Capone – di accelerare l’inserimento della Puglia nel decreto sulle Zone franche urbane”.

“Nel frattempo che questo lavoro congiunto approdi all’esito atteso, ritengo opportuno chiarire alcuni aspetti relativi alle Zone franche urbane, un argomento sul quale sembra regnare sovrana una grandissima confusione. Proprio per approfondire e condividere il tema, convocheremo  presto l’Anci Puglia, l’Associazione dei Comuni pugliesi, per un incontro”.