Lavoro e ambiente, scontro tra i Comitati

Centrale ENEL a Brindisi

BRINDISI- Oltre la notizia, oltre la cronaca. Ciò che resta è l’annosa dicotomia brindisina tra occupazione e ambiente. L’approfondimento telefonico tra Carlo De Punzio del comitato “pro enel” Energia ambiente e territorio e il no al carbone Donato Mancino partiva dalle manifestazioni più o meno spontanee che gli operai della società energetica appronterebbero secondo dinamiche e direttive ben precise, comunicate dalla stessa dirigenza di Enl. A prova di ciò, alcune mail scottanti finite poi nel fascicolo del processo a carico dei dirigenti imputati di reati ambientali in quel di Cerano. Poi, però, il dibattito si è infiammato. E De Punzio si è scagliato contro gli “pseudo – ambientalisti”

La risposta non si è fatta attendere. Ma le posizioni, come è ovvio, restano ben distanti. E, ci giureremmo, difficilmente conciliabili.