Discarica Corigliano, ora la Fiore incalza Perrone

discarica-corigliano-dotranto-e1354118517638

CORIGLIANO- Discarica di Corigliano, il sindaco Ada Fiore scrive al collega Paolo Perrone: il sindaco di Lecce, nella sua veste di presidente dell’Ato unico provinciale ha ora poteri e competenze sulla gestione dei rifiuti nel Salento. La Fiore chiede quindi a Perrone di approfondire il tema del potenziamento degli attuali biotunnel di Poggiardo, Cavallino e Ugento, convertendone di fatto gli impianti di biostabilizzazione in impianti di compostaggio. “questa soluzione – scrive la fiore – consentirebbe un aumento immediato della percentuale di raccolta differenziata, eviterebbe l’applicazione dell’eco-tassa per i comuni inadempienti e sancirebbe l’inutilità della discarica di Corigliano d’Otranto che a quel punto potrebbe essere riconvertita in altro (o si limiterebbe a ricevere esclusivamente il residuo del processo di compostaggio).

Ecco perché il sindaco di Corigliano chiede a quello di Lecce di convocare un tavolo tecnico – politico per approfondire ed analizzare le varie soluzioni inerenti il miglioramento della raccolta differenziata nella Provincia di Lecce