Commissariamento Ilva, la maggioranza ha ritirato gli emendamenti al decreto legge

ilva-taranto

TARANTO- La maggioranza ha ritirato gli emendamenti al decreto legge sul commissariamento dell’Ilva di Taranto. È quanto stato deciso ieri sera nelle commissioni industria e ambiente del senato. Il ritiro è dovuto al fatto che non c’è tempo per modificare il decreto e inviarlo di nuovo alla camera per l’approvazione. Il provvedimento scade infatti il prossimo 3 agosto per la conversione. Sono stati respinti gli emendamenti di Sel e dei cinque stelle, la lega li ritira ma li ripresenterà in aula lunedì.
E sul decreto 61 arriva un nuovo affondo di Vendola.  “Quanto pesano le lobby su questo governo e questa maggioranza – ha detto il governatore della Puglia. Se vado a Taranto – ha aggiunto – scopro che il lavoro che sta compiendo il parlamento è pessimo, un buon decreto, quello salva Ilva, è stato progressivamente svuotato di senso” ha poi concluso.