Assistenza ai parenti, arriva un regolamento

assistenza

LECCE- Parte da domani il nuovo regolamento Asl sull’assistenza non sanitaria all’interno del Fazzi. Si restringono le maglie, con l’obiettivo, soprattutto, di porre un freno ad eventuale lavoro irregolare svolto da badanti.  Nel caso in cui l’assistenza sia fornita da cooperative, agenzie, imprese, dovranno presentare specifica domanda di autorizzazione annuale. così anche le associazioni di volontariato. Solo dopo questo passaggio, saranno inserite in apposito elenco, che è l’unica forma di pubblicità consentita all’interno del nosocomio. L’utilizzo di operatori non in regola comporterà la revoca dell’autorizzazione per due anni. nel caso in cui l’assistenza sia svolta da parenti e persone di fiducia,  sarà necessaria una richiesta specifica rivolta a primario e caposala, per poter soggiornare in reparto oltre l’orario di visita al pubblico. L’assistente, ad ogni modo, dovrà essere identificabile tramite apposito tesserino identificativo.