Fineterra chiude a “Oriente”

fineterra

LECCE- Si chiude con un sogno arabo il festival Fineterra 2013, che ha raccontato infinite storie di paesaggi. La rassegna voluta dalla provincia di lecce volge al termine, ma inaugurando una mostra -segno tangibile che la cultura continua a camminare verso l’orizzonte, quello orientale.

La mostra curata da Brizia Minerva si intitola proprio “A Oriente. Il sogno arabo visto da qui”. Oltre trenta opere di artisti del sud noti e meno noti, che, a cavallo tra Ottocento e Novecento, hanno dipinto o fotografato il loro oriente.

Tra loro, anche il salentino Nino della Notte.