Lecce, Savino Tesoro: “Con Miccoli in serie A”

miccoli-lecce2

LECCE- Sono 26 i calciatori a disposizione del tecnico Francesco Moriero nel ritiro di Villagrande di Montecopiolo, in provincia di Pesaro e Urbino per la preparazione pre campionato. La squadra giallorossa rimarrà nella località marchigiana fino a giovedì 1 agosto prima di far ritorno a Lecce per preparare il debutto in Coppa Italia fissato per il 5 agosto.

In ritiro ci sono i portieri Benassi, Petrachi, Bleve e l’ultimo arrivato Perucchini, il quale sarà l’erede di Benassi in procinto di lasciare il Lecce se si troverà una squadra pronta a tesserare un giocatore a rischio squalifica.

Per la difesa ci sono D’Ambrosio, Diniz, Di Maio, Vanin, Legittimo, Luperto, Nunzella e Ferrario. Per quest’ultimo stesso discorso di Benassi. L’allenatore Moriero comincerà a lavorare sul 4-4-2, (questo dovrebbe essere il modulo principale della squadra giallorossa). I mediani a disposizione di Moriero sono, per il momento Giacomazzi, Bogliacino, Memushaj, Palumbo e Tundo. Il capitano ha rimandato di qualche giorno la decisione finale sul proprio futuro. “E’ solo una questione di motivazioni”, ha detto Antonio Tesoro qualche giorno fa. Per il reparto mediano Tesoro avrebbe puntato anche Nicola Mancino, centrocampista di 28 anni, nell’ultima stagione al Grosseto e vecchia conoscenza di Moriero.

La batteria di attaccanti è, invece, composta da Bozzi (pescato dal campionato di Eccellenza), Chiricò, Falco, Falcone, Malcore, Rosafio e da Fabrizio Miccoli presentato ieri davanti a più di trecento persone.

Il presidente Tesoro sogna un Lecce in serie A con Fabrizio Miccoli. “Ora pensiamo ad andare in B”, ha detto il massimo dirigente entusiasma dell’ingaggio di un calciatore amatissimo dalla tifoseria giallorossa.

Per l’attacco si stanno seguendo le tracce che portano a Giacomo Beretta, nella passata stagione al Pavia, ma di proprietà del Milan, come anche Gianmarco Zigoni, 22 anni, figlio d’arte, nell’ultima annata prima a Vercelli (ha realizzato un gol) e dopo ad Avellino dove con 6 reti ha contribuito alla promozione in serie B della squadra irpina.