Inchiesta sui giudici che condannarono Fitto

Raffaele Fitto

LECCE- La procura di Lecce ha aperto un’indagine sui giudici del tribunale di Bari che il 13 febbraio condannarono a 4 anni per corruzione, illecito finanziamento ai partiti e abuso d’ufficio, l’ex ministro agli Affari regionali ed ex governatore della Puglia, Raffaele Fitto (Pdl). Il procuratore di Lecce, Cataldo Motta, ha chiesto ed ottenuto gli atti del processo. Dopo la sentenza Fitto attaccò duramente il collegio per la celerità con la quale aveva fissato le udienze ed aveva emesso la sentenza.