Squinzano, aggredì militare per sottrarsi alla perquisizione domiciliare: arrestato 27enne

arresto

SQUINZANO-  I militari della Stazione di Squinzano (vi prego di precisare il reparto), questo pomeriggio, hanno proceduto all’arresto di NAPOLETANO Roberto, nato a San Pietro Vernotico il 19.11.1986, residente a Squinzano, coniugato, pastore, pluripregiudicato, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP di Lecce dott. Brancato su richiesta del PM dott. Gagliotta, in data odierna. Napoletano, il giorno 19.06.2013, mentre era agli arresti domiciliari, per sottrarsi alla perquisizione domiciliare eseguita dai militari della Stazione di Squinzano, colpì con calci, pugni e strattoni uno di essi, per poi correre tra i campi circostanti la sua abitazione.

 Nell’occasione fu raggiunto dopo un lungo inseguimento da uno degli altri militari presenti. Il militare che subì i reati di Resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, risultò affetto da escoriazioni e contusioni guaribili in sette giorni.

Napoletano, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso il carcere di Lecce