Lecce, Miccoli: “Il giorno più bello della mia carriera”. Oggi l’incontro Tesoro-Iurlano

miccoli-in-lacrime

LECCE- Il grande giorno di Fabrizio Miccoli. E’ arrivato scortato dal presidente Savino Tesoro e dal figlio Antonio. Ad attenderlo circa trecento tifosi che hanno occupato il cortile della mediateca delle Officine Cantelmo.

“Sono più emozionato oggi di quando abbiamo comprato il Lecce”, ha detto Antonio Tesoro, responsabile dell’area tecnica della società leccese.

Fabrizio Miccoli l’ha definito il giorno più bello della sua carriera. “Era il mio sogno da bambino – racconta Miccoli -, era giunto il momento di passare ai fatti dopo fiumi di parole”.  

Miccoli ha ringraziato tutta la famiglia Tesoro, la propria famiglia che ne ha condiviso la scelta e il Melbourne, società australiana che fino all’ultimo ha cercato di convincere Miccoli a lasciare l’Italia.

“Ho fatto una scelta di vita, qui ho la possibilità di vedere crescere i miei figli – dichiara -, e di indossare la maglia del Lecce”.

Miccoli ha voluto precisare che lasciare l’Italia sarebbe stata la cosa migliore per le vicende extra calcistiche che lo hanno coinvolto. “Non lo nego, mi hanno dato fastidio – ammette -, sono anche andati a casa di mia madre a cercare non so cosa. Mai, però, li ho visti quando ho organizzato partite di beneficenza. Se comincio a parlare io, sto qui fino a domani mattina”.

Un tifoso gli ha chiesto di far da sentinella in uno spogliatoio che nella passata stagione ha mostrato moltissime crepe.  “Non so cosa sia successo nella passata stagione – dice Miccoli -, ma l’unica cosa che posso dire è che uscirò morto dal campo e darò il trecento per cento”.

Miccoli raggiungerà la squadra nelle prossime ore. Ad attenderlo il tecnico Moriero, per il quale avrà il rispetto di sempre. Intanto in mattinata il presidente Tesoro ha incontrato Corrado Iurlano rappresentante di un gruppo di imprenditori interessato a rilevare il Lecce calcio.

“Savino e Antonio Tesoro hanno avuto questa mattina un incontro con il Sig.Corrado Iurlano, che ha chiesto informazioni riguardo la disponibilità della proprietà a trattare l’eventuale cessione dell’U.S. Lecce – si legge in un comunicato stampa – Il presidente Savino Tesoro non ha precluso alcuna possibilità, ma ha chiesto determinate garanzie prima di iniziare a parlare concretamente di una simile operazione.

Il Sig. Iurlano ha preso atto di tale richiesta e si è ripromesso di farsi risentire in un prossimo futuro. L’incontro si è svolto in un clima di massima cordialità, avendo le parti come comune interesse il bene della società giallorossa.

 

Foto Antonio Castelluzzo