Taviano, aggredisce giovane e poi gli incendia l’auto: arrestato

auto-incendiata

TAVIANO- I Carabinieri della Stazione CC di Taviano hanno tratto in arresto per il reato di lesioni personali, detenzione di arma da taglio e danneggiamento a seguito in incendio Florian Iasmin, cl. 88 originario della Romania ma residente a Taviano, celibe, operaio.
Nella circostanza dopo una lite per futili motivi avuta con un ragazzo di Taviano cl. 79, il Florian lo ha dapprima colpito al naso FLORIAN Iasmin,procurandoli la rottura del setto nasale, lo ha minacciato con un coltello, ha spaccato i vetri dell’auto della vittima, un’alfa 147, con un carrellino e poi le ha dato fuco.

Fiamme domate dai vigili del fuoco di Gallipoli. Subito rintracciato e condotto in caserma, i militari hanno avvisato il sostituto procuratore di turno presso la Procura di Lecce che concordando con l’operato dei militari ha disposto all’accompagnamento nel carcere di Borgo San Nicola.