Sequestrata area demaniale in località campore di Racale

battuto cemento località campore di racale 023

RACALE- Un altro illecito demaniale ed ambientale è stato accertato dai militari della Guardia Costiera di Torre San Giovanni d’Ugento del Compartimento di Gallipoli.

Questa volta il reato si è consumato in località “Campore” del comune di Racale dove è stata rilevato un battuto in cemento di diversi centimetri di spessore che ha ricoperto la scogliera per un area complessiva di circa 150 metri quadrati.
Dall’accertamento sullo stato dei luoghi degli uomini della Capitaneria di Porto, si è potuto constatare che lo “scivolo” illecitamente costruito, probabilmente per varare od alare le imbarcazioni in un punto particolarmente favorevole, è stato costruito pochissimi giorni fa.

L’area demaniale in questione, su disposizione della Procura della Repubblica competente, è stata sequestrata al fine di non portare il reato ad ulteriori conseguenze e per impedire che vengano perpetrati altre tipologie di reati ambientali.

Si ricorda infine, che è sempre attivo, h 24, il numero verde 1530, per eventuali segnalazioni di illeciti e per le emergenze in mare.