Momenti di paura al Pronto Soccorso, denunciato tossicodipendente

ospedale 'Vito Fazzi'

LECCE- Nel pomeriggio di ieri, personale di Polizia in servizio al Posto Fisso presso l’Ospedale Vito Fazzi di Lecce ha denunciato in stato di libertà C.M del’75. L’uomo era giunto al Pronto Soccorso dopo aver subito un tamponamento della propria autovettura e mentre si trovava nell’area d’attesa per effettuare una TAC è stato notato da altre persone, anche esse in attesa, mentre in stato di agitazione ha estratto un coltello a serramanico e poi lo ha rimesso  in tasca.

Considerato lo stato di agitazione del ragazzo, è stato richiesto l’intervento dell’Ispettore in servizio al posto fisso dell’ospedale che si è fatto consegnare il coltello e sottoposto il fermato a perquisizione a seguito della quale sono state trovate  nelle tasche dei pantaloni alcune scatole di farmaci di vario tipo asportati da Pronto Soccorso.

C.M al riguardo ha dichiarato di averli rubati ritenendoli degli anticoagulanti. L’uomo, in evidente stato di agitazione, tossicodipendente, è stato denunciato in stato di libertà per furto e possesso di oggetto atto ad offendere.