Galatina, nuova vita per il Cavallino Bianco

teatro

GALATINA- E’ fatta. Il sipario tornerà ad aprirsi in uno dei teatri più grandi del salento: il Comune di Galatina è riuscito ad intercettare i finanziamenti che consentiranno di ridare vita allo storico teatro cavallino bianco.

Un successo di tutta l’amministrazione Montagna, che ha messo la cultura ai primi posti del suo programma. 800mila euro arrivano dal por puglia 2000-2006, i restanti 500mila li mette il comune. In tutto 1milione e 300mila euro che serviranno per la realizzazione del progetto definitivo del primo lotto funzionale e riguarda la sala del cinema-teatro.

Il bando è partito con procedura d’urgenza. le ditte interessate hanno tempo fino al 31 luglio per presentare le proprie proposte. Il cantiere dovrà aprire entro settembre. Le priorità degli interventi riguardano la sicurezza, la comunicazione tra l’impresa ed il comune e, per suo conto, l’informazione costante alla cittadinanza sullo stato dei lavori, e l’impiantistica.

Nel piano triennale delle opere verranno poi diluiti i lavori per rimettere in funzione l’intera struttura, compreso il palcoscenco ed il foyer.

Un edificio che nacque nel 1947, con il foyer che era uno stabilimento vinicolo e che poi diventò sede dei famosi veglioni galatinesi; seguì l’inaugurazione del teatro vero e proprio con la messa in scena del rigoletto. Poi la crisi e l’acquisto da parte del comune nel 2002.
nel 2011 è stata la tesi di laurea di raffaele congedo, oggi ingegnere, a proporre l’idea finale di recupero del teatro.