Eni, l’Arpa: “No a deroghe Aia”. E non esclude la via legale

eni-taranto

TARANTO- Taranto e la sua lotta con l’ emergenza ambientale tra le emissioni di sostanze odorigene, di  gas e veleni, gli sversamenti in mare, le contaminazioni e quant’ altro. Il Comune tira le somme e incontra l’Arpa in commissione ambiente. E non si risparmia nei toni l’ agenzia regionale per la protezione ambientale che dà il suo secco no alla richiesta di eventuali deroghe sull’Aia dell’Eni. E soprattutto aggiunge, senza troppi giri di parole, che non è esclusa la possibilità di procedere per via legale.