“Sono un ulivo sradicato che cammina”, omaggio a Carmelo Bene

Rosaria Ricchiuto

GALATONE- L’omaggio è al grande maestro Carmelo Bene, al quale l’attrice e regista salentina Rosaria Ricchiuto dedica sovente la propria opera, come un messaggio di riconoscenza alla personalità che forse più di ogni altra l’ha fatta innamorare del teatro.

E allora, sull’onda delle parole del maestro, che voleva fosse celebrato il suo funerale ad otranto, quando egli era ancora in vita, la Ricchiuto lo celebra con lo spettacolo portato in scena a Galatone “Sono un ulivo sradicato che cammina”.

L’amministrazione di galatone ha accolto lo spettacolo nel Palazzo Garchesale, per la serata organizzata in collaborazione con l’opificio meridiano, la pro loco e con il patrocinio della provincia di lecce.

Un tributo a Carmelo Bene, nella convinzione condivisa che quando le radici affondano nella terra salentina, è qui che si resta, con il cuore e con la testa.