Quartiere musicisti, una telenovela senza fine

euprepio-curto

FRANCAVILLA FONTANA- Quartiere musicisti, più che una polemica, una telenovela. Protagonsiti i politici francavillesi che, senza sosta, stanno intasando le caselle mail delle redazioni con circa 6 comunicati al gironos ull’argomento. La novità del giorno, è il  vero e proprio scontro generazionale tra il consigliere regionale in quota Fli Euprepio Curto. A qualche centimetro di distanza, il coordinatore di Noi Giovani Dario Mancino. Motivo del contendere, le possibilità, vere o presunte, su sgravi fiscali in contesto Imu per i residenti dell’area a paventato rischio idrogeologico R4. Ma per capire di cosa stiamo parlando,  facciamo il Riassunto delle puntate precedenti.

D’Alema, pidiellino ex presidente del consiglio Comunale, plaude a Ferrarese che propone abolizione Imu per aree senza fogna o acqua. A margine, attacco alla propria (e insensibile) parte politica. Antonio Andrisano, ex Pdl, plaude, invece, a d’Alema. Luigi Vitali, coordinatore provinciale Pdl, mette in guardia d’Alema sui rischi di strumentalizzazione politica e avverte: ““la legge non consente alcuna deroga se non quelle dalla legge stessa stabilite”. Avvisa Domenico Bianco, coordinatore di Noi Centro: “L’amministrazione può compensare con una fiscalità più “dolce” il danno subito dai residenti della zona Musicisti”. A chiudere, sempre d’Alema: “Non è consentito a nessuno, di qualunque colore politico, strumentalizzare la questione”.

In attesa della posizione di Obama, registriamo, invece, un botta e risposta firmato Curto – Mancino.  “Gli eventuali  margini di discrezionalità sui quali  possono operare i comuni sono talmente esigui da non giustificare una sorta di guerra di religione quale quella a cui si sta assistendo. Ovviamente – scrive un Curto attendista che aspetta di conoscere la posizione di amministrazioni gravate da intere comunità senza fogna o acqua – vi è la massima disponibilità a ricredersi se  ciò dovesse accadere”.

Curto, poi, entra nel merito, quello vero, della faccenda. “Ai residenti del quartiere musicisti, interessa recuperare il reale valore immobiliare delle proprie proprietà, oggi svenduto e  deprezzato da una incomprensibile  classificazione (R4) fatta dall’Autorità di Bacino. E si dice pronto ad incontrare il suo presidente.  Noi Giovani, ovviamente, non ci sta. Pronta la risposta, firmata dal coordinatore Dario Mancino.

“Il presidente Ferrarese è stato molto chiaro nella sua esposizione e ha da subito specificato come la sospensione, quindi il risparmio di centinaia di euro per le famiglie e non di decine di euro come detto da Curto, sia solo il primo passo verso la risoluzione del problema, per il quale tutti gli amministratori e le forze politiche devono impegnarsi quotidianamente. d’Alema torna sull’argomento“Finalmente qualcuno comincia a capire che il vincolo R4 nel quartiere musicisti non ha ragione di esistere. Se avessi saputo che bastava pronunciare il nome di Ferrarese lo avrei fatto subito”. Beh, bastava chiedere. A margine, i ringraziamenti a Curto per l’interesse, mentre la Procura indaga sugli “interessi”, con tanto di arresti (due)  e denuncie a piede libero (2) con Curto che chiude la puntata del giorno bacchettando Mancino e anche D’Alema. Su cosa? Lo scopriremo nella prossima puntata.