Dopo il “colpo Miccoli”, il Lecce torna in campo

Lecce_Stadio

LECCE- Mercoledi è il giorno della firma per Fabrizio Miccoli che diventerà così a tutti gli effetti un calciatore del Lecce. La presentazione ufficiale dovrebbe avvenire invece venerdì al Via del Mare. Intanto la squadra ultimate le visite mediche inizia a respirare aria di ritiro con i test e valutazioni sul campo che proseguiranno fino a giovedì sempre allo stadio Via del Mare.

Quello che rischiava di essere il tormentone estivo è finito. Fabrizio Miccoli sarà un giocatore del Lecce e indosserà la maglia  giallorossa alla quale lo stesso giocatore ha sempre riservato parole di elogio. La notizia ufficializzata ieri dalla stessa società ancor prima che siano state apposte le firme sul contratto, ha fatto il giro di tutte le piazza calcistiche. Fabrizio Miccoli, un giocatore del suo spessore e qualità accettare di giocare in Lega pro, fa notizia certamente. Unione sportiva Lecce e giocatore hanno raggiunto l’accordo sulla base di un contratto che prevede un  biennale con opzione per il terzo anno e nell’accordo tra società e giocatore dovrebbe anche comparire una collaborazione con la scuola calcio del talento di San Donato.

Miccoli fimerà mercoledi, da quel momento si consumerà il matrimonio tante volte annunciato o sperato di vedere sulla base di fantomatiche trattative che negli anni passati ci sono state soltanto a parole, ma mai niente di concreto. Adesso invece il colpo di mercato c’è stato. Con ogni probabilità la presentazione ufficiale avverrà nella giornata di venerdi alla stadio Via del Mare, e la società starebbe pensando di farla svolgere anche alla presenza dei tifosi.

Passerà dunque qualche giorno e proprio questi saranno utili al direttore generale Antonio Tesoro per assestare qualche altro colpo di mercato in modo da consegnare nelle mani del tecnico Moriero quel 80% di organico definitivo richiesto proprio dall’allenatore che aveva chiesto e ottenuto di far slittare la data della partenza per il ritiro. Le trattative di mercato ci sono, sarebbero diverse sia in entrata che in uscita. Le difficoltà maggiori per Antonio Tesoro sono legate alle cessioni di Ferrario e Benassi il cui mercato è stato bloccato quando sono apparsi i loro nomi nell’ambito dell’inchiesta che riguarda la gara Lecce – Lazio.

Di tempo non sembra esserci poi tanto ma i prossimi giorni vedranno concretizzarsi diverse operazioni sia in entrata che in uscita.

Nel frattempo i calciatori del Lecce hanno concluso il ciclo di visite mediche presso il Centro Provinciale di Medicina dello Sport di Leverano. Nell’ultima seduta è toccato all’ultimo gruppo, composto da Giacomazzi, D’Ambrosio, Memushaj, Palumbo e Kalombo. Bogliacino, rientrato in Italia nelle ultime ore ha sostenuto invece le visite in mattinata, mentre Di Maio e Ferrario le hanno effettuate per conto proprio fuori sede.

Ultimate le visite mediche presso il Centro Provinciale di Medicina dello Sport di Leverano, i giocatori del Lecce mettono la parola fine alle loro vacanze mettendosi a disposizione di mister Moriero.  E’ giunto il tempo  dei test e delle valutazioni su campo, che proseguiranno fino a giovedì allo stadio Via del Mare.