Praticano fori per spiare ragazzini: giudizio immediato per i due guardoni

tribunale

RENDE- Giudizio immediato per i guardoni arrestati un mese  fa a Rende in provincia di Cosenza. Si tratta del 70enne leccese Enrico Forconi e del  55enne calabrese, Carlo Conforti.

Entrambi erano stati sorpresi “nel parco Robinson, nel comune cosentino, all’interno di un deposito comunale mentre spiavano  i ragazzini nell’espletamento dei loro bisogni fisiologici, osservandoli da alcuni fori praticati nel muro dei bagni pubblici, provvedendo poi a masturbarsi”.

Smascherati e arrestati  per atti osceni in luogo pubblico, aggravati dal coinvolgimento di minori, per loro il pm Salvatore Di Maio ha chiesto il giudizio immediato.