Trafitto da guard rail: muore maresciallo della Finanza

incidente-maglie-poggiardo

MAGLIE-La strada che avrebbe dovuto percorrere , come ogni mattina era lunga. Destinazione Bari, per prendere servizio nel locale comando della guardia di finanza. Fedele De Luca però, maresciallo di 48 anni, in servizio a Bari, è morto a pochi chilometri da casa, sul la provinciale che collega Maglie a Poggiardo, la 363.

Lui era di Ortelle, e per raggiungere in tempo il capoluogo pugliese, era uscito da casa alle 5 del mattino. A tradirlo potrebbe essere stata proprio la fretta, o un colpo di sonno improvviso.

La sua Ford Galaxy ha cominciato a sbandare sino a schiantarsi contro il vertice di un guardrail che separa la strada con una interpoderale. Purtroppo l’auto lo ha centrato in pieno e la struttura metallica è penetrata violentemente nell’abitacolo frantumando il parabrezza, dividendo l’auto in due e colpendo a morte il conducente.

Fedele De Luca è morto sul colpo, non ha avuto probabilmente nemmeno il tempo di rendersi conto di quanto stava accadendo. Lo hanno trovato incastrato tra le lamiere i primi automobilisti che percorrendo la strada all’alba, hanno assistito alla tragedia. I vigili del fuoco hanno lavorato diverse ore per riuscire a disincagliare l’auto e ad estrarre il corpo dalle lamiere sotto gli occhi dei soccorritori del 118, arrivati subito in ambulanza, ma impossibilitati a salvarlo.

La ricostruzione dell’accaduto è ora affidata ai carabinieri di Maglie. Dovranno verificare cosa sia accaduto esattamente anche se al momento non sembra ci siano altri veicoli coinvolti. Fedele De Luca, che aveva chiesto e ottenuto il trasferimento a Lecce, lascia la moglie e tre figli. Quello sarebbe stato uno degli ultimi suoi viaggi a Bari, ma il destino invece ha voluto diversamente.

 

Foto Stefano De Tommasi