Miccoli al Lecce: è fatta

Fabrizio Miccoli

LECCE- Fabrizio Miccoli al Lecce. Il sogno suo e dei tifosi giallorossi diventa realtà. In attesa di ufficializzazione la notizia impazza sui social network e sui principali canali tematici web.

Quando sembrava che “Lu Maradona del Salento” dovesse andare in Australia accettando l’offerta del Melbourne Miccoli ha invece accettato l’offerta della famiglia Tesoro. E in molti avevano (frettolosamente) espresso la propria delusione sui vari social network per l’ennesima telenovela estiva che ha visto il nome di Miccoli accostato al Lecce dopo che il calciatore salentino ha chiuso la sua esperienza con il Palermo.

A infiammare le speranze del popolo giallorosso anche le vicende extra calcistiche che lo vedono coinvolto e potrebbero rendere più volubile Miccoli, il quale nel Salento troverebbe una sorta di rifugio affettivo che altrove sentirebbe meno o per niente. Valutazioni che Miccoli, 34 anni, ha fatto attentamente prima di rifiutare, stavolta definitivamente, qualunque proposta dal Lecce.

Vicende extracalcistiche che hanno sollevato anche un vespaio di polemiche da parte del mondo politico contro il suo tesseramento.
Gli appuntamenti con la famiglia Tesoro hanno chiarito le reali intenzioni delle parti. Miccoli percepiva un ingaggio oneroso che solo club di serie A e dei campionati esteri potevano ancora garantirgli. Sicuramente è prevalsa la volontà di Miccoli di indossare finalmente la maglia giallorossa, ammirata da tifoso molto interessato.

Da Antonio Tesoro, responsabile dell’area tecnica dell’Unione sportiva Lecce traspare in pacato ottimismo: “Venerdì sera – ha detto Antonio Tesoro – era vicino al Melbourne, ma sabato siamo riusciti a recuperare posizioni e la prossima settimana ci sarà un incontro che speriamo sia decisivo”. Queste le parole di Antonio che non si è voluto sbilanciare fino a quando la notizia non riceverà i crismi dell’ufficialità. Ma il fatto che l’ex capitano del Palermo abbia fissato un altro appuntamento con Tesoro lascia pensare che le parti si ritroveranno intorno a un tavolo per mettere nero su bianco. Grande colpo dei Tesoro che consegnano a Moriero un calciatore che in Lega Pro farà la differenza e per la squadra giallorossa rappresenterà un tasso tecnico inestimabile. Ora non è un azzardo pensare ad una coppia Miccoli-Chevanton e con Giacomazzi e Bogliacino è una squadra che non partirà certo dalle retrovie.