Comunali Francavilla, Attanasi ha un'”idea”. E al centro nasce il “Mas”

Domenico-Attanasi

FRANCAVILLA- Una nuova associazione e un nuovo movimento si affacciano sul frastagliato (e un po’ travagliato) scenario politico estivo di Francavilla Fontana. Tra creme abbronzati e mojito party, persino un caldo sabato di luglio diventa giornata cruciale per presentare ai futuri elettori delle amministrative 2014 la propria proposta, il proprio progetto di città.

Un’idea in tal senso l’ha avuta Domenico Attanasi, presidente provinciale dell’Aiga di Brindisi, che presso la sala conferenza dell’albergo Petronelli, ha presentato alla stampa l’associazione socio – culturale “I.d.e.a”, acronimo che nasconde 4 aree tematiche care ai suoi fondatori e a chi (sarebbero in 37) ha già aderito. A fare piuttosto la differenza è proprio Attanasi, legato a doppio filo al consigliere regionale ed ex senatore Euprepio Curto e prossimo a correre per la fascia tricolore. Eventualità data per certa dai giornalisti, non dal giovane professionista che, abilmente, glissa.

Che, appunto, tradotto dal politichese, vuol dire che Attanasi sarà della partita. La seconda notizia del weekend è che gli ex consiglieri Comunali Mariano La Sorsa, ex la Destra, e Giuseppe Cavallo, ex Dc, danno vita al Movimento autonomo sociale (il Mas) per Francavilla. Già pronto il simbolo già pronti, per i più attenti, ardimentosio paragoni con la decima flottiglia mas del regno d’Italia. Le imprese dell’unità, soprattutto nella fase iniziale, non furono coronate dal successo e comportarono molte perdite tra gli equipaggi, come nel caso del fallito attacco a Malta. Nessuno sfoggio di cultura e, neppure, alcuna analisi politica. Solo un mese, Luglio, che favorisce letture, anche storiche, da ombrellone.