Lecce, chiusura curve. Sticchi: “Buon senso del giudice che non ha penalizzato gli sportivi”

lecce calcio

LECCE- Una decisione clamorosa, ma che, secondo il legale dell’Unione Sportiva Lecce, Saverio Sticchi Damiani, dimostra il buon senso con cui ha operato la giustizia.

Questo perchè invece della quattro partite a porte chiuse, come avrebbe previsto la prima condanna, il Lecce inaugurerà il prossimo campionato solo con le curve interdette al pubblico. Tanto per effetto della decisione presa dalla Corte di giustizia federale, della Federcalcio, che così ha parzialmente accolto il ricorso della società pugliese contro la prima condanna, dopo gli incidenti dello scorso 16 giugno. Eppure le critiche non sono mancate.