L’Arcidiocesi: “Nessun tipo di associazione tra il servizio pastorale di Don Cesare e le attività della signora Vieru”

arcidiocesi

LECCE- La Curia dell’arcidiocesi di Lecce ”smentisce ogni tipo di associazione tra il servizio pastorale” svolto da mons.Cesare Lodeserto in Moldavia e ”le attivita’ della signora Natalia Vieru; nello stesso tempo riconosce la preziosita’ delle attivita’ caritative svolte a servizio dei poveri moldavi e conferma nel sacerdote Lodeserto stima e riconoscenza per il suo operato”.

Il riferimento dell’arcidiocesi salentina e’ alle indagini nelle quali e’ coinvolta Vieru (moglie del nipote di don Cesare, sacerdote leccese implicato in diversi procedimenti giudiziari) che il 10 luglio scorso hanno portato all’arresto di 10 persone nell’ambito dell’inchiesta per la bancarotta da 14 milioni della Arc Trade srl, una delle societa’ al centro della cosiddetta inchiesta Enav-Finmeccanica.