Scontri Lecce-Carpi, la Procura si oppone alla scarcerazione

scntri-lecce-carpi

LECCE- La procura si oppone alla revoca delle misure cautelari applicate agli 11 ultras che hanno messo a ferro e fuoco il via  del mare al termine della partita lecce carpi del mese scorso. Il parere negativo è stato espresso dal sostituto Massimiliano Carducci, titolare del fascicolo d’inchiesta sui disordini e le violenze che si sono verificate allo stadio. Sulle richieste avanzate dal collegio difensivo degli indagati, incastrati dalle immagini raccolte dagli uomini della Digos, e interrogati nei giorni scorsi, dovrà pronunciarsi, nelle prossime ore, il giudice delle indagini preliminari Giovanni Gallo.