Urbino, botte fra studenti: leccese finisce in ospedale

ambulanza

URBINO- Una festa di laurea indimenticabile per un 23enne leccese finito in ospedale, ad Ancona, dopo una rissa scoppiata in un pub di Urbino dove era in corso una festa per la laurea di un altro studente.

Luca Antonazzo, originario di Carpignano Salentino, è ora ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Torrette di Ancona. Nell’aggressione, il ragazzo ha rimediato un trauma cranico che ha indotto i medici a non sciogliere la prognosi.

I fatti risalgono alla notte fra martedì e mercoledì. Protagonisti del litigio sono due salentini: il giovane leccese finito in ospedale ed un 28enne originario di Brindisi. Quest’ultimo è stato denunciato a piede libero per lesioni personali, aggravate dai futili motivi.

 

I due si sono trovati per caso nello stesso pub, ma con comitive diverse, per festeggiare la laurea dei rispettivi amici. Durante la serata però, complice forse qualche bicchiere di troppo, sono volati insulti, sfottò e cori offensivi, tanto che alla fine sarebbero passati dalle parole ai fatti. Una volta fuori dal locale, il brindisino avrebbe inseguito il leccese e, una volta raggiunto, lo avrebbe colpito in pieno volto con un pugno talmente violento da farlo cadere a terra. E nella caduta avrebbe battuto la testa tanto da perdere i sensi. Immediatamente soccorso dal 118 è stato trasportato in ospedale. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri.