A Lecce con 5 chili di “Maria”: 4 anni a un Mesagnese

marijuana

MESAGNE- Quattro anni di reclusione e 20mila euro di multa per 5 chili di marijuana sono stati inflitti  Gianluca Rubino, 22 anni di Mesagne, nipote del boss Pino Rogoli, fondatore della Sacra Corona Unita. Il processo, con rito abbreviato, si è svolto davanti al giudice dell’udienza preliminare Alcide Maritati. Il giovane fu arrestato nella sua abitazione di Mesagne, con l’accusa di concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacenti su ordinanza del  gip di Lecce Antonia Martalò, emessa su richiesta del sostituto procuratore Francesca Miglietta.