Castello in vendita a Carovigno, il Pd sollecita Mele

castello-carovigno

CAROVIGNO- “No alla vendita del Castello Dentice di Frasso”.  Il Pd di Carovigno si rivolge al Sindaco Mele affinchè chieda un incontro urgente con il commissario Castelli.

La Provincia di Brindisi ha infatti inserito il Castello Dentice di Frasso di Carovigno tra i beni da “monetizzare”. Vale a dire ha deciso di fare cassa da questo bene e non esclude l’ipotesi di poterlo vendere.

“Una ipotesi che ovviamente va scongiurata, scrivono dal Pd, per il danno inestimabile che si farebbe all’intero territorio, e non solo a Carovigno, se un bene come il nostro castello andasse a finire in mani di privati.

E’ urgente pertanto che il Sindaco Mele chieda un incontro con il commissario Castelli per discutere della vicenda, apprenderne i dettagli, e fargli presente che la nostra comunità non permetterà mai che il castello possa essere messo in vendita.

Riteniamo inoltre ormai improcastinabile la necessità di discutere e definire un piano di fruizione del Castello, per decidere una volta per tutte in che modo gestirlo e valorizzarlo”.