L’ultrà che picchiò il fotografo: “Ho esagerato ma non ero solo”

arresti-ultra-lecce

LECCE- Gli scontri di via del mare: oggi nuovo interrogatorio di garanzia, davanti al gip Giovanni Gallo, per Daniele Solito, uno dei dieci ultrà arrestati e l’unico con obbligo di dimora, ritenuto ritenuto l’aggressore del fotografo del quotidiano Ivan Tortorella, finito in ospedale insieme a 10 agenti.

Assistito dall’avvocato Giuseppe Milli, solito ha ammesso tutte le sue responsabilità e ha sottolineato il fatto di non essere stato il solo a generare le violenze, come ovviamente si evince dalle immagini delle telecamere.