Congedo: “Si accenda un faro sulla politica del Governo Vendola”

congedo

LECCE- La sezione regionale di controllo della Corte dei Conti contesta alla Regione di aver affidato 35 incarichi di collaborazione co.co.co e prestazioni occasionali per oltre 705.000 euro, aggirando le norme in materia di patto di stabilità. Il Vice-Presidente vicario del Gruppo Consiliare PDL alla Regione Puglia Erio Congedo, anche nella sua qualità di Vice-Presidente della Commissione Bilancio, scrive: “Da tempo sosteniamo che andrebbe acceso un faro sulla politica del Governo Vendola in materia di gestione delle risorse umane e delle sue procedure spesso sbrigative e non sempre trasparenti.  A riguardo ci viene in soccorso anche uno studioso non sospettabile di berlusconismo, quale il prof. Romano, referente pugliese di Bersani, che individuò nelle “Fabbriche di Nichi” una sorta di ufficio di collocamento per incarichi, consulenze, posti di lavoro alla Regione.