Calcioscommesse, sul Lecce arriva la stangata per responsabilità oggettiva

Max Benassi

LECCE- In casa Lecce piove sul manto erboso bagnato: in attesa della decisione definitiva della corte di giustizia federale sulle quattro gare a porte chiuse al via del mare e sull’ammenda da 15mila euro per gli scontri del dopo Lecce-Carpi, arriva un’altra stangata che potrebbe costare anche punti di penalizzazione: la Procura Federale, sulla scorta delle indagini della procura di Cremona, ha deferito Lecce e Lazio nell’inchiesta sul calcioscommesse relative alla partita Lecce-Lazio del 22 maggio 2011. Inoltre Benassi, Ferrario e l’allora portiere giallorosso rosati sono stati deferiti alla Commissione Disciplinare Nazionale per illecito sportivo . Insieme a loro, Mauri, Milanetto, Cassano, Gervasoni, Zamperini.

Intanto è uffIciale: si parte venerdì 19 luglio per il ritiro che durerà fino al primo agosto. I giallorossi si prepareranno a 850 metri di quota, a Villagrande di Montecopiolo, nelle Marche. Della compagnia, ormai è ufficiale, farà parte anche il terzino destro Dario D’ambrosio.

Ma è tempo di partenze anche per tesoro junior. il direttore sportivo è volato a Milano per il calciomercato. Tre giorni intensissimi dai quali potrebbero emergere nomi in entrata e in uscita dalla squadra.

E, a proposito di uscite, mentre da una parte sembra certa quella del portiere Max Benassi, che potrebbe diventare il dodicesimo uomo della Samp, potrebbe arenarsi -almeno per il momento- quella del difensore Ferrario, corteggiato dalla ternana, ma in attesa dell’interesse di un club di serie B. Di certo, per l’Us Lecce, sono troppo onerosi gli ingaggi dei due per il secondo anno in lega pro. Per quanto riguarda le entrate, il dirigente giallorosso dovrà necessariamente centrare l’obiettivo dell’acquisto di almeno un paio di rinforzi per reparto.

Il primo appuntamento, appena rientrerà a Lecce venerdì, Antonio Tesoro ce l’ha con capitan Giacomazzi per sciogliere le riserve sull’eventuale permanenza dell’uruguayano. Difficile, ma la tifoseria non smette di sperare, il rinnovo del contratto di Cheva, al quale si starebbero interessando dei club esteri.

Niente di facile per Tesoro jr, ora alle prese -oltre che con le grane del calciomercato- anche con quelle del calcioscommesse.