La spaccata e l’esplosione: furto in banca

bancomat_banca

MAGLIE-   La tecnica è quella ormai consolidata: i banditi soffiano con delle cannucce acetilene tra le fessure dello sportello bancomat, e lo fanno esplodere.

Stavolta è successo a maglie e la banca presa di mira è una filiale della Arditi Galati, del gruppo Sella, in via Vittorio Emanuele. Dopo l’esplosione, usando un’auto come ariete -una fiat uno rubata pochi giorni fa- hanno mandato in frantumi la vetrata dell’istituto di credito. Pochi attimi ed hanno preso i soldi dal bancomat scoppiato. Non tutti: 7mila euro sono rimasti lì, i banditi avevano fretta e sono scappati a bordo di un’auto di grossa cilindrata.

Il colpo è stato messo a segno alòle 4,05 del mattino. I carabinieri della compagnia di m aglie, agli ordini del maggiore andrea azzolini, stanno visionando le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza.

Il commando era composto da minimo 3 e massimo 5 persone. Erano tutti incappucciati. E dovevano essere informati del fatto che proprio quella banca è una delle pochissime che non è dotata del sistema antifurto che, con l’esplosione di una cartuccia, macchia di inchiostro le banconote.

  banca-maglie

 banca-maglie2

banca_maglie3

Foto Antonio Castelluzzo