Ilva, oggi decreto al voto

ILVA: DOPO ULTIMATUM PROCURA CLINI SPERA IN AIA

TARANTO- È previsto per oggi il voto dell’assemblea di Montecitorio per la conversione in legge del decreto 61 sull’Ilva di Taranto. L’Aula della Camera ha concluso ieri la discussione generale mentre oggi si cominceranno ad affrontare gli emendamenti per poi passare al voto. Il provvedimento è al primo passaggio in Parlamento perché dopo l’approvazione alla Camera verrà trasmesso in Senato. La conversione in legge del decreto arriverà entro entro il 3 agosto e verrà applicato agli stabilimenti di interesse strategico nazionale che dovessero attraversare una fase di crisi.

Il decreto porta a 1000 il numero degli addetti degli stabilimenti industriali ritenuti di interesse strategico nazionale. Stabilisce inoltre che  non basta una sola inadempienza per far scattare il commissariamento. Spetterà infine all’Ispra e all’Arpa accertare le violazioni mentre la Regione viene coinvolta nel piano delle misure ambientali.