Taranto, è in coma farmacologico il bimbo caduto dal terzo piano

SS-Annunziata-taranto

TARANTO- Restano gravissime le condizioni del bambino di cinque anni precipitato ieri pomeriggio dal terzo piano della sua abitazione nel quartiere di Lama a Taranto. Il piccolo stava giocando con la sorellina quando si è sporto troppo dal balcone ed è caduto nel vuoto. Tutto è successo in pochi istanti intorno alle 13.30: in casa con i figli c’era il papà che ha sentito le urla disperate della bambina e si è accorto della tragedia. Il personale del 118, immediatamente allertato, ha soccorso e trasportato d’urgenza il bambino all’ospedale SS. Annunziata dove i medici hanno subito riscontrato un trauma cranico e un trauma toracico. La polizia, intervenuta sul posto per le indagini, in via Sciabelle, ha accertato che si è trattato di un tragico incidente. Il bambino, le cui condizioni sono disperate, sta lottando sospeso tra la vita e la morte mentre i medici continuano a tenerlo sotto costante osservazione.