Taranto, fuma sull’autobus e sfascia vetro con un martello: denunciato

113

TARANTO- Scene di immotivata violenza a Taranto. Di inciviltà e prepotenza. L‘ ultimo episodio nella tarda serata. Una lite in strada, in via Principe Amedeo. Segnalata da alcuni passanti al 113. Una discussione tra due uomini a pochi passi da un pullman dell’Amat. Si trattava infatti di un autista, dipendente dell‘ azienda di trasposti tarantina ed un passeggero, un 41enne di Taranto.

Quest’ultimo, stando alla ricostruzione degli agenti intervenuti, durante la corsa in pullman, ha acceso una sigaretta e si è messo a  fumare sul mezzo pubblico. L‘autista naturalmente, ha invitato più volte l‘incivile avventore a spegnere la sigaretta, al che il 41enne non solo ha continuato imperterrito a fumare, non considerando minimamente la richiesta del conducente, ma alla fine, in preda ad uno scatto d’ira ha sfilato un grosso martello da una valigetta di attrezzi che aveva con sè ed ha iniziato a sfasciare tutto, colpendo ripetutamente il vetro divisorio all’interno dell’autobus mandandolo completamente in frantumi.

Dopo l‘intervento della ps, l‘uomo ha ammesso le proprie responsabilità, rimediando una denuncia in stato di libertà per danneggiamento.