“Taranto, città della diossina”: chiesto risarcimento

ILVA

TARANTO- Il Grand Hotel Delfino di Taranto chiede un risarcimento all’Ilva per danni al turismo e apre quella che potrebbe diventare una class action. Nelle scorse settimane, infatti, è stata depositata una denuncia civile nei confronti di Ilva, Regione Puglia, Comune e Provincia di Taranto e Arpa. “Chi ha inquinato Taranto, chi ha permesso che accadesse non controllando e anche chi ha lanciato l’allarme ha arrecato un danno al turismo della città”. Per questo motivo le strutture ricettive, a cominciare dal Grand Hotel Delfino, hanno fatto partire le richieste di risarcimento dirette all’azienda e alle istituzioni regionali e locali per aver contribuito a creare “Taranto città della diossina”. Proprio il peso di questo marchio avrebbe condizionato negativamente i bilanci delle società.