I saldi ai tempi della crisi, sì agli acquisti moderati

saldi

BRINDISI- I saldi ai tempi della crisi. Si può rinunciare alle occasioni di fine stagione? Oppure le tasche semivuote non scoraggiano affatto gli amanti dello shopping estivo? Sotto il sole di luglio i brindisini si concendono qualche extra, senza esagerare. Sì, perché da oggi in tutta Italia iniziano i saldi, con prezzi ridotti dal 30% al 70%. Un vero affare per consumatori e turisti che aspettano proprio il periodo del ribasso per qualche gradevole e utile acquisto.

Famiglie e vacanzieri scelgono gli acquisiti ben ragionati, con un budget che oscilla tra i 100 e i 200 euro, per non rinunciare al piacere di rinnovare il guardaroba senza  stringere eccessivamente la cinghia.

D’altro canto, La Confcommercio, ricorda che nell’ultimo periodo la disponibilità economica degli italiani ha subito un netto tracollo, causa la maledettissima Crisi. Ma, nonostante tutto, nei negozi del centro storico di Brindisi non sono mancati i clienti a caccia d’affari.

Insomma, chi può fa un salto in boutique per comprare i prodotti più convenienti. Il consiglio, come sempre, è quello di fare attenzione alla  qualità della merce scontata, al prezzo in vetrina, e quindi a non incappare nelle solite truffe. Loro, infatti,  non fanno sconti a nessuno.