Casa della sussidiarietà, pronta una squadra di volontari

Casa- sussidiarietà

BRINDISI- Sorge in via Ticino nel quartiere Perrino di Brindisi la casa della sussidiarietà, consegnata dall’amministrazione comunale al CSV Poiesis. La struttura, che entrerà in funzione nelle prossime settimane, è stata concepita con l’obiettivo di favorire sinergie di sistema sul luoghi significativi del territorio, recuperandoli e valorizzandoli attraverso percorsi di sostenibilità e l’attivazione di buone pratiche sociali.

Nello specifico, i volontari si occuperanno della promozione sul  territorio del principio di sussidiarietà sancito dalla costituzione e dell’individuazione di beni comuni da salvare,  della concertazione tra le associazioni di volontariato, di ascolto del territorio, cercheranno inoltre di implementare il capitale sociale della collettività in materia di cittadinanza attiva e programmazione partecipata, di intercettare risorse pubbliche e private da utilizzare per implementare le attività della casa della sussidiarietà.

Un punto di riferimento per il terzo settore brindisino, realizzato grazie ai fondi por 2000-2006. Circa un milione di euro per dar vita al progetto che partirà a breve in fase sperimentale per 5 mesi. Ma l’intenzione dell’assessorato ai servizi sociali è di far crescere questa realtà.