Taranto calcio, piccolo passo avanti verso la ricapitalizzazione

TIM

TARANTO- A Taranto piccolo passo avanti verso la ricapitalizzazione. I soci hanno ridotto in maniera considerevole il debito della passata stagione: da 213 mila euro si è scesi a 73 mila. Inoltre entro un mese bisognerà procedere con la ricapitalizzazione che ammonta a circa 700 mila euro. Chi non vorrà o potrà versare il 25% di propria competenza avrà ‘opportunità di cedere le quote ad altri soci, a titolo gratuito o oneroso. Entro fine settembre, invece, le stesse quote potranno essere cedute all’esterno, cioè sarà possibile l’ingresso di nuovi soci.

Il presidente del Taranto Fabrizio Nardoni  ha fatto sapere che si sta valutando l’ipotesi di ridurre il numero di consiglieri: si dovrebbe passare dai 9 attuali a 7 o 5 componenti.

Sul fronte mercato bisognerà valutare attentamente  la questione relativa a Mignogna: l’attaccante ha ricevuto parole di elogio da parte di Maiuri, ma dal fronte dirigenziale ancora nessun passo avanti rispetto alle precedenti posizioni.