Salentino scomparso a Firenze, Dario Beltrante è tornato a casa

Dario-Beltrante

SUPERSANO (LE)- E’ tornato a casa, a Firenze, sta bene, e soprattutto possono tirare un sospiro di sollievo i familiari, in particolare il fratello Danilo, che per una settimana è stato col fiato sospeso per le sorti di Dario Beltrante, il 26enne originario di Supersano, svanito nel nulla.

Da facebook erano partiti i primi appelli, e sempre su facebook la lieta novella, documentata con foto e sorrisi, della fuga a lieto fine.

Prima di isolarsi dal mondo, Dario, separato e padre di una bimba, aveva scritto un sms alla mamma:“Mamma abbi cura di Laura come io non ho saputo fare, non riesco ancora a spiegarmi perché sia successo tutto questo . È stata tutta colpa mia e non riesco più ad andare avanti con questo peso sulla coscienza. Sei stata una madre straordinaria e ti voglio un sacco di bene ma ora mi tocca andar via. Non stare in pena per me … addio”.

In queste righe era racchiuso tutto il disagio e la sofferenza del ragazzo che adesso, finalmente, è tornato a sorridere.

Sulla pagina facebook, gestita dal fratello maggiore, Danilo, dopo gli appelli e i messaggi di speranza dei giorni scorsi, in queste ore è un tripudio di gioia, sorrisi e manifestazioni di affetto per la soluzione della vicenda.

E’ stato solo una pausa di riflessione, spiega Danilo.

Dario non si era poi allontanato così tanto. Stava a Pisa.

E intanto, i genitori hanno già lasciato Supersano per poter riabbracciare l’amato figlio.